Comunicati stampa 2017

Economia circolare e decoro urbano per la terza edizione di PULIRE Outdoor

"Pulire Outdoor – Città pulite" si conferma l’appuntamento più atteso dagli operatori della pulizia delle città e da tutti coloro che si occupano di qualità della vita. Si svolgerà a Verona dal 23 al 25 maggio 2017, nell’ambito di Pulire, la fiera internazionale delle tecnologie per la pulizia professionale. Resta centrale il focus sullo spazzamento delle strade e sul decoro degli spazi urbani. 

Un focus di altissima specializzazione, che si riflette sempre più nella vita quotidiana dei cittadini. Fenomeni emergenti, quali sporcizia e incuria derivate dalla movida e dai grandi eventi nei centri storici, le aree a rischio di degrado e altri fenomeni di costume rappresentano la grande sfida per le amministrazioni pubbliche e per gli operatori e i tecnici del settore.

Questa edizione presenta una novità di rilievo, ovvero l’apertura al futuro delle risorse del pianeta attraverso due appuntamenti convegnistici di grande portata. Il primo, dal titolo ‘Circular economy, il futuro della produzione, del consumo e dell’intero ciclo di vita. Una sfida per le imprese e la collettività’ si svolgerà mercoledì 24 maggio dalle ore 10.30 alle ore 12.30. La finalità del convegno è quella di analizzare un nuovo modello di business, dalla progettazione alla fine vita del prodotto, valorizzare il rifiuto come risorsa, con i conseguenti cambiamenti nella raccolta e nel trattamento, fare il punto della situazione rispetto al pacchetto europeo per l’economia circolare, confrontarsi sullo sviluppo del mercato delle materie prime seconde, sul valore di manutenzione e riutilizzo, su GPP e appalti verdi.
Tra i relatori invitati il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, l’europarlamentare Simona Bonafè, il Presidente Fise Assoambiente Roberto Sancinelli, il Vice Presidente Utilitalia Filippo Brandolini, Andrea Miglioranzi – Presidente Amia Verona, Massimiliano Tellini – Responsabile economia circolare Banca Intesa. Spazio anche per case history aziendali di successo.

Il secondo propone un titolo ambizioso: ‘Progettare un nuovo modello di sviluppo per il Pianeta. Cambiare il paradigma di produzione e consumo per un futuro sostenibile’. Il convegno interessa in modo trasversale sia le tematiche legate all’Outdoor che a Pulire, in quanto si propone di valutare limiti e necessità dello sviluppo legato alla crescita della popolazione, cambiare l’approccio alla progettazione in relazione alla scarsità delle materie prime, tracciare l’intero ciclo di vita del prodotto, analizzare gli impatti economico-sociali di un paradigma sostenibile e circolare, progettare un servizio in ottica sostenibile. Si svolgerà il 25 maggio dalle ore 11.00 alle ore 13.00. Tra i relatori invitati Catia Bastioli – Presidente Kyoto Club, Michael Braungart – Università di Hannover, Roberto Vacca – Matematico, Emiliano Brancaccio – Docente di Economia Politica, Università del Sannio.


Pulire Outdoor, attinge al bacino di visitatori di Pulire, con i suoi 300 espositori e oltre 14.000 visitatori unici provenienti da tutto il mondo, tra cui le più grandi imprese di facility management, che offrono sempre più servizi in outsourcing, i committenti. Il brand Pulire è un network internazionale di fiere che si svolgono in Spagna, Russia, Dubai, Asia, India, Australia e Sudafrica.

Pulire Outdoor si rivolge a produttori di spazzatrici stradali, produttori di tecnologie per la pulizia e la manutenzione di strade ed aree verdi, operatori ed erogatori del servizio, pubbliche amministrazioni. L’evento è organizzato da Afidamp Servizi e Veronafiere, con la collaborazione di Amia Verona. La manifestazione ha ottenuto il patrocinio di Fise Assoambiente.

 

 

PULIRE | 21-23 MAGGIO 2019 | Verona Italia | All Rights Reserved | Afidamp Servizi srl | P.IVA 12732610154